42a SGAMBATA DI ANTRACCOLI

Domenica 27 maggio, come da programma, si è svolta la 42a edizione della “Sgambata del paese di Antraccoli”, gara non competitiva che ormai dal 1977 è un appuntamento irrinunciabile per gli amanti del podismo lucchese.

La gara, inserita nel calendario del Trofeo Podistico Lucchese (TPL), ha dato la possibilità a corridori e camminatori di affrontare vari percorsi: le distanze da 3 e 5 km si sono svolte nei dintorni del paese di Antraccoli, mentre sia il tracciato da 14 km che quello da 18 km hanno permesso di raggiungere la città di Lucca. Importante l’impegno logistico dei nostri iscritti (che ringraziamo) che, per una domenica, hanno svestito la divisa di gara per indossare la pettorina “SERVIZIO” ed aiutare sul percorso, in cucina, ai ristori ed in area gestionale.

Le presenze sono state 1537, suddivise in 1008 iscritti al TPL e 529 non iscritti: il dato è molto interessante, perché mette in evidenza che un terzo dei partecipanti non sia un habitué delle gare della domenica, ma molto più probabilmente sia stato attratto dal percorso della gara. A riprova di questo abbiamo registrato anche la partecipazione di alcuni podisti di Montelupo e Vaiano, non proprio località vicine alla piana di Lucca.

                                    

L’elenco delle bellezze architettoniche che sono state protagoniste della nostra marcia sarebbe lunghissimo, citiamo a titolo di esempio Piazza San Francesco, Piazza Anfiteatro, la basilica di San Frediano, Piazza San Michele e Piazza Napoleone. Suggestivi i passaggi sopra le Mura, quest’anno apprezzabili alla perfezione anche dall’esterno grazie ad un tratto di percorso sulla pista ciclabile esterna alla cinta muraria.

                                     

I nostri ringraziamenti vanno alla Fondazione Cassa di Risparmio di Lucca (per aver concesso il passaggio dei partecipanti nei chiostri di San Micheletto e di San Francesco), alla famiglia Pfanner (per aver aperto per l’occasione il giardino dell’omonimo Palazzo), all’Opera delle Mura (per aver concesso il transito della manifestazione sulle Mura urbane di Lucca, nonché nell’Orto Botanico), al Comune di Lucca (per il patrocinio all’iniziativa), alla Polizia Municipale (per l’assistenza negli incroci nevralgici) ed alla Scuola Media Carducci (per aver concesso gli spazi per l’area ristoro).

Vai alla galleria fotografica della sgambata 2018

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: